25/01 : SACES MAPEI COCONUDA DIKE NAPOLI, ACUTO VINCENTE CONTRO UMBERTIDE 64-66

25/01 : SACES MAPEI COCONUDA DIKE NAPOLI, ACUTO VINCENTE CONTRO UMBERTIDE 64-66 - DIKE BASKET NAPOLI

ACQUA E SAPONE UMBERTIDE vs SACES MAPEI COCONUDA DIKE NAPOLI  64-66

ACQUA E SAPONE IMBERTIDE : Swords 9, Robbins 19, Consolini 10, Gemelos 13, Dotto 5, Santucci 8, Pegoraro, Bona, Cabrini ne, Ortolani ne, Villarini ne, Milazzo ne.  All. Serventi

SACES MAPEI COCONUDA DIKE NAPOLI : Macaulay 19, Andrade 9, Fassina 7, Fontenette 18, Striulli 2, Pastore 7, Dacic 4, Bocchetti, Moretti ne, Visone ne. All. Ricchini

Note: uscite per 5 falli Macaulay e Swords.  Parziali: (23-10); (38-26); (46-44);

 

Nella valle del Tevere arriva l’Acuto della Saces Mapei Coconuda Dike Napoli. Gara dai due volti al PalaMorandi con un primo tempo di marca Umbra ed una rimonta ospite,  in un crescendo di rossiniana memoria nel secondo semigara, che ha portato all’eruzione di punti partenopea culminata con la vittoriosa rimonta finale. L’ inizio Dike è tutt’altro che esaltante con una difesa allegra che non riesce a contrastare gli attacchi avversari con Dotto che realizza facilmente in penetrazione e Gemelos (3/4 da tre) decisiva con le sue bombe dall’arco. Nonostante il minuto chiesto da Ricchini siamo 11-2. Solo sul finire del quarto Napoli trova con Macaulay il suo primo canestro dal campo. Umbertide è vigile ed attenta e le ospiti, nonostante i canestri di Andrade e Dacic, rimangono ancorate sul -13 al primo intervallo (23-10). Secondo parziale che si apre con la Saces che difende a zona adeguandosi al gioco ospite mettendo molta pressione sul portatore di palla. Chiara Pastore, subentrata a Striulli, realizza l’undicesimo punto arancioblue, Andrade ne mette uno da due ed il divario si accorcia. La Coconuda non molla e ancora Pastore realizza una tripla in transizione dopo un  time out chiamato da Serventi che accorcia il vantaggio delle padrone di casa (25-15). Martina Fassina iscrive il suo nome a referto da tre riavvicinando Napoli ma Swords realizza e subisce fallo  spegnendo l’entusiasmo della veneziana (30-19). Victoria Macaulay con la sua fisicità e l’atletismo spalle e fronte a canestro è una costante spina nel fianco per le avversarie: su di lei e Fontenette si fonda la rimonta delle partenopee che, punto dopo punto, continuano ancora ad  accorciare lo svantaggio (30-21). Gemelos  e Santucci sempre da due a cui risponde ancora Victoria con rimbalzo difensivo, contropiede e canestro. La  gara si gioca punto a punto fino al nuovo allungo delle padrone di casa con Robbins e Dotto per il 38-26 dell’intervallo lungo. Andrade iscrive con la penna rossa i primi due punti del terzo parziale pestando la riga, palla persa di Umbertide e fallo subito da Striulli che però fa 0/2. Pecoraro perde palla e Dike dalla lunga con Fassina (canestro da due con riga pestata) punisce la zona di casa (4-0 il parziale).  Consolini tiene a galla le sue, poi Striulli e Fontenette danno uno strappo al match che improvvisamente cambia l’inerzia. Fontenette vola in contropiede sul -8. Umbertide perde ancora una volta palla costringendo coach Serventi al time-out. Napoli esce bene dal time-out con il canestro Macaulay -6, ancora rimbalzo di Victoria e successiva tripla di Fassina che danza sul ferro e poi Victoria conquista un’altra rimessa in attacco. Alla successiva rimessa Macaulay continua la rimonta -4 con un parziale di 10-4. Umbertide fa molta fatica a gestire tutti i possessi e sembra aver dimenticato la fluidità della manovra trovata soprattutto nel primo periodo. La Saces difende alla perfezione su ogni attacco e le ospiti hanno una mano che occupa ogni linea di passaggio. E’ancora una recuperata, questa volta di Fontenette, che riporta definitivamente in carreggiata Napoli per il  -2 (42-40). Macaulay dopo azione corale appoggia sul vetro altri due punti che vale il 10-0 di parziale  ed il pareggio 42-42). Robbins fa canestro con fallo subito sbagliando l’ aggiuntivo, Napoli sembra disunirsi dopo aver prodotto il massimo sforzo per scalare la montagna di punti accumulati da Umbertide senza riuscire a conficcare la bandiera sulla cima della montagna  e Ricchini, saggiamente, chiama time-out. Victoria fa 0/2 ma Andrade mantiene la Coconuda saldamente attaccata alla gara sul (46-44). In casa Umbra ad avere una marcia in più è Robbins che porta Umbertide sul 50-44. Napoli però si fa sotto e torna  -4 grazie ai liberi di Fontenette (50-46). Brava Sara Bocchetti che a rimbalzo contende il pallone alla Robbins con la freccia che ci sorride e la Robbins che esce dolorante al ginocchio. Tuttavia non sfruttiamo il possesso come Umbertide (53-46). Liberi ancora di Fontenette 53-50. Swords commette il quinto fallo a 4’44 costringendo Serventi al time out e Robbins a stringere i denti. Dacic si iscrive immediatamente a referto per il -1 (53-52). Robbins a fa 1/2 dalla lunetta ed ancora Dacic a canestro per la parità con grande assist di Fontenette a 3’27’’. Fallo fischiato a Dacic contro che esce per Macaulay. Fontenette ancora a canestro ma Santucci risponde per il + 2 locale. Fallo di Gemelos che manda in lunetta Pastore fa 1/2 a 2’. Macaulay subisce fallo a 1’24’’ dal termine e Serventi chiama time-out sul-1 (58-57). Victoria fa 58-59 con 2/2 per il primo vantaggio della gara proprio quando la vetta è vicina. Consolini subisce fallo da Macaulay, che esce per 5 falli, e fa 2/2 a 1’11. Fontenette ci riporta avanti 60-61. Andrade commette fallo su Robbins che fa 1/2 per il 61-61 a 27’’ dalla sirena. Napoli perde il rimbalzo e commette ancora fallo su Robbins che però fa 1/2 con  rimbalzo  afferrato dalla difesa di Napoli con Fontenette che riparte e subisce fallo. Ashleigh fa ancora 2/2 per il 62-63 Napoli. Umbertide riparte con un possesso gestito male, Napoli conquista la rimessa ed a 11’’ secondi dal termine viene chiesta la sospensione da coach Serventi. Fassina subisce fallo facendo 2/2 , ora siamo a +3 (62-65). Time out di Ricchini a 7’’. Rimessa di Umbertide che in maniera rocambolesca finisce a Chiara Pastore che subisce fallo ma fa 0/2. Dacic fa fallo a rimbalzo a 4’’e Robbins  è glaciale con 2/2 (64-65). Andrade sfrutta il fallo sistematico della difesa avversaria e va subito in lunetta realizzando il libero che le consente di piantare la bandiera del 64-66 finale.

18/12 : SACES MAPEI DIKE NAPOLI, ENORME SUCCESSO PER LA FESTA " DIKE SCHOOL "

18/12 : SACES MAPEI DIKE NAPOLI, ENORME SUCCESSO PER LA FESTA " DIKE SCHOOL " - DIKE BASKET NAPOLI

Una giornata indimenticabile per gli oltre 1000 alunni e i rispettivi docenti che hanno partecipato al PalaVesuvio alla “Festa delle Scuole” organizzata dalla Dike Napoli. Le tre scuole invitate (57° Circolo di Ponticelli, 49° Circolo di Ponticelli e Don Bosco di Cardito) hanno partecipato con grandissimo entusiasmo, riempiendo festosamente quella che è la “casa” del team partenopeo. La Dike, che ha messo a disposizione anche servizio navetta per rendere più facile gli spostamenti alle scolaresche ( circa 11 autobus ) e ai loro accompagnatori, ha partecipato anche in maniera diretta visto che le giocatrici del roster di serie A2 sono state in campo con i ragazzi per tutto il tempo e dopo essersi esibite in una gara di tiro si sono anche concesse per una lunga sessione di autografi e varie foto-ricordo, per la gioia di tutti i giovani alunni. L’evento, reso possibile grazie alla collaborazione degli sponsor Saces, Mapei, Marrone Textile, Neatech e UWA, è stato coordinato dagli istruttori Giovanni Di Marco e Antonio Vetrano, senza dimenticare il grande lavoro di Claudia De Capua, si è rivelato senza dubbio una esperienza da ripetere in futuro e che può sicuramente avvicinare molti ragazzi a quel meraviglioso sport che è la pallacanestro. (sulla nostra pagina ufficiale di facebook "DikeBasketNapoli ssd arl" potete visionare le foto dell'intera manifestazione).

 

SACES NAPOLI E ABIO PROTAGONISTI DELLA "GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'INFANZIA "

SACES NAPOLI E ABIO PROTAGONISTI DELLA "GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'INFANZIA " - DIKE BASKET NAPOLI

Per la Saces Mapei Dike Napoli e le sue atlete è stata un’esperienza straordinaria: affiancando l’ABIO Napoli (Associazione Bambini In Ospedale) e Unicef la società partenopea ha partecipato alla “ Giornata Internazionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza ”, accompagnando i loro volontari della “Notte bianca degli orsetti”, che si è tenuta nei presidi Ospedalieri e nei reparti di pediatria di tutta la provincia partenopea, regalando un sorriso ed appunto dei coloratissimi orsetti ai bambini che devono ricevere cure mediche. Le ragazze della Saces Dike Napoli, che hanno fortemente voluto partecipare memori della splendida esperienza dell’anno precedente, hanno avuto l’opportunità di regalare una gioia ai piccoli degenti e al tempo stesso di vivere momenti che rimangono impressi per tutta la vita. Non soltanto dare, ma anche e soprattutto ricevere. Proprio per questo la Saces Dike Basket Napoli rinnova sentitamente i ringraziamenti alla Fondazione ABIO per la preziosissima opportunità offerta, e invita tutti a sostenere questa straordinaria organizzazione (visitate il sito www.abio.org). (Nella sezione "Foto Eventi" si possono vedere le immagini di questa splendida giornata)

GRANDE SUCCESSO PER LA TRE GIORNI BBG IN CASA SACES DIKE

GRANDE SUCCESSO PER LA TRE GIORNI BBG IN CASA SACES DIKE - DIKE BASKET NAPOLI

Alle ore 15:30 ha avuto inizio il BBG Day ovvero un intero pomeriggio dedicato ai bambini del minibasket. Sono stati allestiti ben 12 campi da gioco dove per oltre tre ore si sono sfidati in mini-partite di 3vs3 i bambini della categoria Scoiattoli, Libellule e Gazzelle. E' stata una grande festa con oltre 500 bambini provenienti dalle diverse province campane e accompagnati da istruttori altrettanto carichi di entusiasmo. Sono state distribuite t-shirt della Mens Sana Siena a tutti i partecipanti oltre che merende. Il pomeriggio si è concluso con l'arrivo dei campioni in carica d'Italia della Montepaschi che dopo aver condiviso le foto con i bambini hanno dispensato autografi e dediche a tutti i mini cestisti. Un grazie particolare al Comitato Regionale della Campania e quindi al presidente della Fip Campania prof. Manfredo Fucile per aver voluto patrocinare l'evento e un grazie alla commissione provinciale Minibasket di Napoli che ha sostenuto e collaborato con lo staff della Saces Dike Napoli garantendo la perfetta riuscita della manifestazione. La tre giorni di basket si è poi conclusa domenica 17 presso il Decathlon di Marcianise, di fronte al quale sono stati allestiti quattro campi di basket dove hanno giocato oltre 100 bambini, il tutto grazie alla collaborazione dell’eccellente staff di Decathlon e Kipsta. La manifestazione è iniziata alle ore 11:00 ed è terminata alle ore 12:30 con l'arrivo del coach della Mens Sana Siena Luca Banchi, il centro della Montepaschi Tomas Ress e il roster completo di serie A2 femminile della Saces Dike Napoli, guidato da coach Giovanni Monda. ( Vedi Foto nella sezione "Foto Gallery Eventi " )

MAPEI CUP : SACES MAPEI DIKE NAPOLI, CAMPIONE D'ITALIA !!!!!!!!!!!!

MAPEI CUP : SACES MAPEI DIKE NAPOLI, CAMPIONE D'ITALIA !!!!!!!!!!!! - DIKE BASKET NAPOLI